UIA (Unione International des Avocats) – Articolo commissions Familiy-law  – 27 aprile 2020

Il 22 aprile 2020, oltre 180.000 persone sono morte a causa di Covid 19 in tutto il mondo. Nella sola Europa, il virus ha causato oltre 112.000 morti, quasi i 2/3 dei decessi registrati.

Abbiamo chiesto ai membri della Commissione UIA per il diritto della famiglia che lavorano nei paesi più colpiti, Francia, Regno Unito, Spagna, Italia, Germania e Svizzera, di presentare un’analisi comparativa delle conseguenze della crisi sanitaria sulle questioni familiari nelle loro giurisdizioni e come i loro studi legali stanno affrontando questi importanti cambiamenti che li fanno ripensare alla loro pratica e alla giustizia familiare.

Lo scopo di questo studio è aiutare i professionisti del diritto di famiglia internazionale a valutare le conseguenze delle misure governative adottate in ciascuna delle loro giurisdizioni più vicine e anche a imparare dalle buone pratiche nate all’estero in questo drammatico contesto.

Iniziato in Europa, questo studio passerà quindi il testimone al continente americano, che è stato colpito duramente.

Giulia Facchini con Davide Piazzoni hanno presentato l’analisi per l’Italia.

(scarica l’articolo in pdf)

visualizza l’articolo al link (IT)  https://www.uianet.org/en/news/consequences-crisis-family-law-matters-and-jurisdictions-europe

visualizza l’articolo al link (ES) https://www.uianet.org/es/noticias/consequences-crisis-family-law-matters-and-jurisdictions-europe

visualizza l’articolo al link (FR) https://www.uianet.org/fr/actualites/consequences-crisis-family-law-matters-and-jurisdictions-europe

visualizza l’articolo (EN) https://www.uianet.org/en/news/consequences-crisis-family-law-matters-and-jurisdictions-europe